Primaria S. Giacomo

Via Maso Hilber, 3 – 39055 Laives Bolzano – Tel. 0471 250325

La scuola è stata costruita nella seconda metà degli anni sessanta. L’edificio è sede delle scuole primarie in lingua italiana e tedesca.

Prima che venisse costruito l’attuale edificio, la scuola di San Giacomo si trovava dove oggi un giardinetto si affaccia sulla curva della strada statale all’incrocio con Via Hilber. Da alcuni documenti sappiamo che quella scuola venne costruita nei primi anni del novecento. Davanti alla scuola lungo l’attuale statale, correvano i binari del tram che collegava la frazione con Bolzano e Laives. La frazione di San Giacomo non aveva le dimensioni attuali, solo negli ultimi anni l’espansione urbanistica ha cominciato a subire un forte incremento, ancora in essere.

L’edificio della scuola è stato recentemente ristrutturato per ciò che riguarda le norme di sicurezza e la sostituzione degli infissi. Nel 2006 sono stati ristrutturati il tetto e gli esterni.

All’inizio dell’anno scolastico 2000/2001 sono iniziati i lavori per la costruzione della nuova palestra e del teatro, Nel 2005 è stata inaugurata la nuova palestra, che attualmente ospita anche partite di pallavolo di interesse nazionale. Il teatro è stato ultimato nel 2008.

Il cortile è stato abbellito con aiuole e fontanella. Nell’edificio scolastico sono a disposizione degli alunni otto aule e quattro servizi igienici completamente rinnovati.

I locali dove si svolgono le lezioni sono accoglienti. La crescita demografica degli ultimi anni ha reso necessario l’approntamento di due  container esterni che attualmente accolgono 3 classi  e un’aula per lavori di gruppo. La struttura provvisoria, inizialmente molto discussa, pur mantenendo le difficoltà della distanza dalle altre classi, svolge egregiamente le sue funzioni, ed anche se esternamente appare monolitica, internamente è accogliente e spaziosa.

All’interno dell’edificio scolastico sono presenti, oltre alle aule che ospitano le classi, un’aula di informatica, dove gli alunni, in piccoli gruppi, imparano a conoscere ed utilizzare i computer collegati in rete –  con sistema operativo Linux, con stampante, scanner e 25 tablet –  ed un’aula per il sostegno.